ChiOS Logo
ChiOS 0.0.1b -Instabile- 6 dic 2003 Sorgenti tar.gz Binari precompilati Changelog
ChiOS 0.0.1a -Instabile- 3 set 2003 Sorgenti tar.gz Binari precompilati  
Sfumatura Se non ti capita di lavorare su problemi importanti, non vuol dire che il tuo lavoro non sia importante. (R. Hamming)
Home
Download
CVS
Fasi di sviluppo
Versioni
Documenti
FAQ
Links

_Installazione

2. Installazione usando i sorgenti sotto sistemi UNIX


Per ora la compilazione e' stata testata solo sotto Linux, tuttavia non dovrebbero esserci problemi anche sotto altri sistemi operativi UNIX come BSD o Solaris. Probabilmente e' possibile anche la compilazione sotto Cygwin.

2.1 Requisiti di sistema

  • Un sistema operativo UNIX o compatibile.
  • Il compilatore gcc versione 3 o superiori.
  • L'assemblatore as versione 3 o superiori.
  • Il linker ld versione 2 o superiori.
  • In caso non abbiate questi programmi o le vostre versioni siano troppo vecchie e' possibile scaricare quelle nuove dal web.
    gcc lo potete scaricare da http://gcc.gnu.org/releases.html.
    ld e as invece fanno parte del pacchetto binutils sempre della GNU e sono scaricabili da http://www.gnu.org/directory/GNU/binutils.html.

    2.2 Istruzioni passo-passo

    Ecco quale fasi dovete eseguire per installare il sistema operativo.
    Si suppone di aver gia' scaricato i sorgenti in una directory home:

  • Posizionarsi nella directory corretta, per esempio usando il comando "cd dir" ed invio. Sostituire al posto di dir il pathname della directory voluta.
  • Decomprimere il file tar.gz digitando "tar xvzf chios.tar.gz". Al posto di chios.tar.gz inserite il nome del file scaricato.
  • Entrare nella directory di chios digitando "cd chios".
  • Lanciare lo script di configurazione interattiva digitando "./configure".
  • Digitare "make" per compilare il programma e creare il file immagine finale.
  • Una volta finita la compilazione nella directory troverete l'immagine chiamata chios.img.
  • 2.3 Lo script di configurazione

    Questo piccolo script e' usato per impostare le opzioni relative al kernel e per testare se il vostro sistema operativo e' in grado di compilare il pacchetto.
    Qui di seguito e' presentato l'elenco di tutte le opzioni chieste dallo script, opportunamente commentate.

    // Choose the kernel language

    Imposta la lingua che il kernel usera' per stampare i messaggi all'avvio del sistema.

    Nota: Questa scelta non influenzera' minimamente le opzioni dei programmi fatti eseguire sotto ChiOS.

    // Is your RTC chip compliant with the Millenium Bug?

    Il RTC (Real Time Clock) e' un integrato che si trova sulle schede madri. Questo chip e' utilizzato come orologio e datario di sistema. Solitamente si tratta di un chip Motorola MC146818 o compatibili.

    I primi RTC solevano memorizzare solo le ultime due cifre significative dell'anno; per esempio 2003 veniva memorizzato come 03. I nuovi modelli invece salvano anche il secolo. Per ricostruire la data attuale nei chip piu' vecchi e' quindi necessario sommare un anno di base (il 2000) al valore memorizzato.
    Nel secolo scorso questi chip furono all'origine del famoso Millenium Bug. Gli anni 2000 e superiori infatti non potevano essere rappresentati perche' si aggiungeva 00 alla cifra base 1900, ritornando ancora 1900; per il PC dopo il 1999 veniva il 1900 e cosi' via! Sebbene ormai questo pericolo sia scongiurato, almeno per questo secolo, molti chip ora salvano l'intera data.

    Se il proprio PC dispone di un RTC che salva l'intera data (le nuove schede madri hanno in pratica tutte questi nuovi chip) scegliere Y; in caso contrario N; se non si e' sicuri scegliere N.

    2.4 Opzioni del makefile

    Il makefile e' un file particolare che il programma make usa come una lista dei comandi. In pratica e' come una specie di script per make.
    Oltre alla normale opzione predefinita (quella che si attiva scrivendo solo "make") sono disponibili varie altre funzioni.

    // make clean

    Digitare "make clean".
    Cancella tutti i file oggetto e l'immagine che sono stati creati durante la compilazione. Puo' essere utile per fare il rebuild del progetto, forzando una ricompilazione di tutti i file.

    // make distclean

    Digitare "make distclean".
    E' come make clean, in piu' cancella anche i file di configurazione creati dallo script di configurazione.

    // make dist

    Digitare "make dist".
    Crea una distribuzione tar.gz. In essenze esegue un make distclean e crea il file chios.tar.gz nella directory superiore a quella in cui risiedono i sorgenti.

    Hosted by:
    SourceForge.net
    Please firm:
    Petition Logo