ChiOS Logo
ChiOS 0.0.1b -Instabile- 6 dic 2003 Sorgenti tar.gz Binari precompilati Changelog
ChiOS 0.0.1a -Instabile- 3 set 2003 Sorgenti tar.gz Binari precompilati  
Sfumatura E' indegno dell'eccellenza dell'uomo sprecare ore a fare calcoli. (G. W. Leibniz)
Home
Download
CVS
Fasi di sviluppo
Versioni
Documenti
FAQ
Links

_Esecuzione e avvio

1. Introduzione


ChiOS puo' essere eseguito in due modi differenti. Il primo metodo consiste nel testarlo in locale sul proprio PC; per ora e' supportata solo l'architettura i386. L'altro sistema e' di utilizzare un emulatore per PC x86: questo permette di eseguire il software anche su sistemi non Intel o con altri tipi di processori.

1.1 Esecuzione in locale

E' necessario un processo i386 o superiore. Per chi fosse completamente a digiuno di questi termini, i processori Pentium e Athlon sono derivati dagli Intel 386 e quindi sono pienamente supportati.

Controllate di aver impostato il primo lettore floppy del sistema come boot device. La maggior parte dei PC ha questa opzione di predefinito ma alcune macchine potrebbero non averla.
Per cambiare le impostazioni bisogna modificare il BIOS del proprio computer. Il BIOS e' un software presente nella scheda madre che si occupa di varie funzioni, tra le quali la ricerca di un sistema operativo tra i vari boot device. Di solito si accede al BIOS premendo uno o piu' tasti durante la fase di accensione del PC, ma questa procedura puo' variare in base al modello. Consultate il manuale della vostra mother board per sapere come fare.

A questo punto inserite il dischetto di ChiOS nel primo lettore floppy e riavviate il computer. Se tutto e' andato per il verso giusto ChiOS verra' caricato.

1.2 Esecuzione con un emulatore

Un metodo alternativo di lanciare ChiOS e' di usare un emulatore di sistemi x86.
Questi programmi simulano "una macchina dentro una macchina". In pratica vi permettono di far eseguire programmi o interi sistemi operativi senza riavviare tutto il sistema in un ambiente piu' protetto.

Esistono tonnellate di emulatori x86 ma tra i tanti credo che due meritino una nota di riguardo: Bochs e VMWare.

Bochs e' un emulatore open-source per Linux ancora in crescita ma gia' molto potente. Lo potete trovare su SourceForge all'indirizzo http://bochs.sourceforge.net.
E' davvero un gran pel pezzo di software e la cosa bella e' che riesce a fornire dei log molto dettagliati ed e' dotato di un debugger/disassemblatore interno davvero efficace. ChiOS e' stato progettato principalmente usando Bochs.

VMWare e' un altro emulatore molto noto. E' closed-source ma ne esiste anche una versione per Windows oltre che per Linux. Dovete comprarlo ma potete scaricarne una versione demo da http://www.vmware.com. Sebbene Bochs offra una maggior flessibilita' nel debug, questo software e' in grado di riprodurre in modo incredibilmente fedele il comportamento di un PC. Puo' essere utile per testare la validita' di un prodotto prima di consegnarlo all'utenza finale.

L'avvio di un sistema operativo all'interno di un emulatore specifico dipende dal programma stesso. In genere basta indicare all'emulatore la posizione del file immagine e viene lanciato in automatico.
Si rimanda alla documentazione specifica dell'emulatore per maggiori informazioni.

Hosted by:
SourceForge.net
Please firm:
Petition Logo